Chiusura Italcementi di Porto Empedocle: richiesta convocazione

Chiusura Italcementi di Porto Empedocle: richiesta convocazione

CONDIVIDI

Facciamo seguito al nostro comunicato stampa del 31/ottobre, in cui davamo notizia della comunicazione della chiusura definitiva dell’IItalcementi di Porto Empedocle, in cui denunziavamo l’impoverimento di questo territorio in termini occupazionali di lavoratori e di indotto e di altri problemi come riconversione dello stabilimento e dove questo non fosse possibile, di smontaggio e relativo smaltimento del sito dove insiste ancor oggi tale azienda.

Tutti problemi gravi e fondamentali, da discutere e concordare con la direzione dell’Italcementi, oppure con la Confindustria di Agrigento che la rappresenta.

Pertanto, per temi così di spessore, che interessano tutto il territorio della provincia di Agrigento, ed in particolare il territorio e i lavoratori di questa città marinara, chiediamo  una convocazione urgente, da parte della confederazione degli industriali di Agrigento.

Nella speranza di potere risolvere con nostro intervento questi problemi.

Il Responsabile provinciale di Cittadinanzattiva dei consumatori utenti e cittadini
Pippo Spataro