Messina, Cittadinanzattiva Sicilia – Procuratori dei Cittadini

Messina, Cittadinanzattiva Sicilia – Procuratori dei Cittadini

CONDIVIDI

CITTADINANZATTIVA – Coord. Provinciale dei Procuratori dei Cittadini – invita le Circoscrizioni   a chiedere, formalmente con delibera, al Sindaco di  promuovere “l’Ammissione   dei Villaggi rivieraschi del Comune all’”Associazione Borghi marinari di Sicilia». Messina ha dei BORGHI MARINARI che hanno fatto la storia della Città e che racchiudono ancora specifiche bellezze naturali, storico-culturali e tradizioni enogastronomiche.  I Borghi Marinari, costituiti in associazione, «formano un progetto di cooperazione valido dove i soggetti aderenti parlano un linguaggio comune che è quello universale delle città del mare con la loro particolare cultura, arricchita dagli scambi commerciali con i popoli navigatori e fatta anche dalla bellezza dei luoghi plasmati e condizionati dai flutti e dal rapporto quasi personale dei loro abitanti col mare stesso. Una miscela in grado di conquistare chiunque e dovunque nel mondo, se portata avanti in modo coeso». La partecipazione all’Associazione dà diritto a beneficiare di iniziative e finanziamenti comunitari e  regionali, anche per  la istituzione di un Museo del mare, oltre all’apertura nel Borgo  di un Ufficio turistico di informazione, finanziato  da parte dell’Assessorato regionale ai Beni Culturali nell’Ambito del Por Sicilia. Contestualmente le Circoscrizioni si dovrebbero fare promotori  della redazione di progetti   di quartiere «PIANO DI COLORE»» e chiedere alla Regione, tramite l’Amministrazione comunale,  i  benefici della legge regionale n. 61/81 ed all’Unione Europea l’accesso ai contributi a fondo perduto, per rendere più belli e decorosi i Borghi e creare occupazione.