Richiesta incontro al Presidente dell’ATI

Richiesta incontro al Presidente dell’ATI

CONDIVIDI

Abbiamo più volte cercato di metterci in contatto telefonico, per potere avere un incontro chiarificatore, con il Sindaco di Sciacca, che oltre essere componente di diritto all’ATI idrico e anche presidente di questo consesso, circa il ricalcolo delle tariffe idriche riguardanti gli anni, 2018/2019/2020.

Siamo stati pazienti, infatti abbiamo aspettato parecchi giorni, per avere solo un riscontro telefonico con tale Presidente, anche se ci siamo fatti annunciare telefonicamente parecchie volte come Cittadinanzattiva Associazione di Consumatori e di Cittadini, purtroppo costei bontà sua, ha ritenuto opportuno non rispondere a telefono, pensando forse che fosse inopportuno sentire le nostre rimostranze, anche se telefonicamente, neanche fuori dai suoi impegni istituzionali.

Riteniamo, a questo punto, chiedere ufficialmente al Presidente dell’ATI un incontro con la nostra Associazione, per potere discutere, dipanare e chiarire gli aspetti di questi adeguamenti sopra citati, che tra l’altro cadono, in un periodo molto buio economicamente, come quello che stiamo vivendo tutti, a causa del covid, con persone che hanno chiuso le loro attività, con persone che hanno subito licenziamenti, con cittadini disperati perché non sanno più mettere assieme il pranzo con la cena, con amministratori di vari condomini, che ci dichiarano di non potere affrontare tali spese, perché i condomini non sono in grado di pagare tali adeguamenti.

Crediamo che tale disposizione, da qualunque parte venga e qualunque sia il provvedimento, è sicuramente in questo periodo inappropriato e scellerato, pone gli abitanti di questa provincia in uno stato di sconforto e di disperazione, che potrebbe sfociare anche in un problema di ordine pubblico.

Riteniamo che, una difficoltà così grave vada discussa e confrontata, per trovare soluzioni adeguate al territorio e al momento che viviamo, con il Presidente dell’ATI

Speriamo che tale Presidente, ci contatti al più presto, per potere avere un incontro con noi e con un rappresentante degli amministratori di condomini, in modo che i cittadini di cui siamo i rappresentiamo possano avere risposte esaustive e tranquillizzanti, circa questi ultimi adeguamenti di canoni retrattivi.

 

Il Rappresentante di Agrigento per i consumatori cittadini e utenti 
Pippo Spataro